STUDIO DI PERIZIE GRAFOLOGICHE

Perizia grafologica su lettere anonime

perizia grafologica su lettere anonimeNon è semplice individuare l'autore di una lettera anonima, ma un grafologo esperto conosce determinate tecniche che, nella gran parte dei casi, portano al suo riconoscimento.

L'autore di lettere anonime molto spesso ricorre a espedienti che dissimulino la sua grafia: ecco dunque la scrittura con la sinistra, uno stampatello volutamente incerto, l'uso di un dattiloscritto, di un normografo o ancora l’uso dei piedi oppure della bocca. Il perito grafologo può risalire all'autore senza eccessive difficoltà, perché in forza delle sue abilità riesce a individuare caratteristiche che sfuggono invece a coloro che realizzano tali documenti. Infatti, per quanto ci si impegni a mascherare la propria scrittura, ci sono elementi che "ci si dimentica" di modificare, ed è proprio dalla loro analisi, dalla loro esaltazione e dalla comparazione con scritti di persone sospettate di essere gli scrittori anonimi che si giunge alla soluzione.

Sono di norma gli anonimografi destrorsi che scelgono di redigere con la sinistra i loro scritti con l'errata convinzione che la loro grafia risulti irriconoscibile. Il grafologo sa però che questi autori, pur riuscendo a nascondere alcuni aspetti evidenti della loro scrittura, finiscono per accentuarne altri, che non sfuggono all'attento esame di un esperto. Naturalmente il perito calligrafico deve esaminare il testo ponendo particolare attenzione all'impostazione dello scritto, alle sue caratteristiche.

Le persone, vittime, che più di altre possono ricevere lettere anonime appartengono a tutti i ceti della società contemporanea; possono essere uomini o donne, anziani o ragazzi, di qualunque razza o impiegati in qualunque mestiere.

Può essere coinvolto l’amministratore delegato di una società  oppure il capo reparto, oppure l’operaio semplice o anche il garzone di bottega.

Possono essere colpite da frasi infamanti, ingiuriose,  diffamazioni, minacce di morte dirette a sé oppure a quella dei propri cari oppure a quella dei propri animali oppure alle cose ritenute più care o preziose, tra queste anche la propria vettura.

Le vittime di questi episodi possono trovare queste parole scritte su fogli di carta, di grandi o piccole dimensioni come sui post-it, oppure incise sulle lamiere delle auto o sul battente del portone della propria abitazione o dell’ufficio, così come sui banchi di scuola o sulla lavagna della scuola dei propri figli oppure tra le file di banchi posti in Chiesa per la Messa.

La perizia, quindi, è resa possibile anche in condizioni apparentemente impossibili a seguito di ripresa fotografica o a video, anche nei casi in cui il contenuto del messaggio si trova su superfici differenti dal supporto cartaceo ovvero inciso sul muro, sul legno, scritto con la penna oppure con un pennarello oppure con una bomboletta spray oppure con un gessetto.

E’ possibile risolvere e con successo  anche quei casi in cui la minaccia è stata scritta  su di un pezzo di cartone servito per l’imballaggio del caffè, così come sulla tovaglietta di carta servita in un pub/bar.

Dopo questo attento esame, in presenza di alcuni sospettati, quindi diventa molto semplice individuare l'autore se ci si affida ad uno stimato professionista.